4.0 Kanban vs Scrum – Una panoramica comparativa

Tradizionalmente, Kanban è considerato dalla maggior parte degli esperti come una forma di Agile. Denota un quadro iterativo distinto che differisce significativamente dalle tecniche di gestione del progetto sequenziale come Waterfall. Un quadro simile è Lean, anch’esso cresciuto dalle stesse unità produttive e pratiche Toyota. Implica parametri come la consegna rapida, il processo decisionale responsabile, l’eliminazione degli sprechi, l’empowerment del team e l’amplificazione dell’apprendimento.

In termini di tecniche Agile, la più comune è Scrum. Si basa su uno sprint di lavoro che prevede un piccolo intervallo di tempo (per lo più 2-4 settimane) entro il quale viene eseguito il lavoro. Presta attenzione all’auto-organizzazione del team e possiede informazioni come il processo delle operazioni del team, la struttura del lavoro e le regole e i ruoli associati. In termini di confronto, si dovrebbe notare che Kanban è meno complesso, più adattabile ed è accompagnato da poche regole. Il processo non è timeboxed e può essere adattato a qualsiasi processo o tecnica utilizzando WIP.

Decidere se Kanban si adatta al tuo processo #

La regola generale per i project manager che desiderano adottare nuovi metodi è tenere presente il tipo di cambiamento richiesto dall’organizzazione. Ad esempio, in termini di cambiamento radicale, i manager dovrebbero ricorrere a Scrum. Invece; in caso di più processi in corso, Kanban può essere la scelta giusta in quanto può essere adottata senza apportare modifiche drastiche al sistema.

Il Coach di Agile Velocity, David Hawks, consiglia di cercare alcuni parametri chiave per decidere se Kanban è il metodo giusto per te. Ha inoltre commentato che Kanban è più appropriato per i team di progetto che si battono per il miglioramento continuo. Inoltre, anche i team con priorità mutevoli e potenziale di suddivisione in sottogruppi più piccoli sono adatti per Kanban. Vi sono tuttavia pareri contrastanti al riguardo. Anderson ritiene che, in base a più casi di studio, non sia necessario che il team e il lavoro vengano suddivisi in blocchi più piccoli per Kanban. Kanban può funzionare abbastanza bene con una vasta gamma di team, urgenza di lavoro e complessità.

Nel frattempo, Hawks ritiene che Kanban sia più utile quando l’attenzione principale è rivolta alle esigenze e alle preferenze dei clienti. Può anche essere adatto per le aziende con una minore voglia di cambiamento e miglioramento. Brumbaugh d’altra parte ha proposto Kanban come opzione per le organizzazioni che hanno difficoltà a capire Scrum. Ha raccontato che Kanban è un ottimo strumento per creare fiducia in un’organizzazione e ha la capacità di impostare il tono per la comprensione dei sistemi di sprint come Scrum. Può essere ulteriormente utilizzato in ogni framework di sviluppo prodotto verticale. Inoltre, ha avvertito che Kanban non dovrebbe essere preferito nelle organizzazioni che lavorano su una partnership o in tali contesti in cui le parti interessate non possono accettare un particolare insieme di preferenze.

Non riesci a decidere tra Kanban e Scrum? Scegli Scrumban #

Con la popolarità di Kanban e dei suoi effettivi risultati, di volta in volta sono emersi più ibridi. Particolari team Scrum che sono stati ispirati da Lean, così come da Kanban, hanno escogitato modi per incorporare entrambi, formando così un ibrido comunemente chiamato Scrumbag. Questo ibrido mira ad aggiungere il meglio di entrambe le tecniche aggiungendo visualizzazione e WIP a Scrum. La praticante Scrum Savita Pahuja spiega che Scrum dovrebbe essere usato per lavori guidati da eventi e progetti di manutenzione.

Come può essere implementato Kanban? #

Nel caso in cui tu abbia deciso di implementare Kanban nella tua organizzazione, sono necessari i seguenti elementi per andare avanti con esso;

  • Impegno del PM e del team di progetto
  • Formazione Kanban o coach
  • Tabellone fisico o online
  • Adesione da parte della dirigenza senior

Lawrence Roybal, amministratore delegato di Oxford Solutions Group, raccomanda che i team Kanban idealmente non dovrebbero essere più di nove persone, compresi i consulenti. Tale disposizione garantisce un processo decisionale efficace e la coesione del gruppo. Ha inoltre commentato che è imperativo per il team di progetto avere la corretta composizione dei partecipanti. Inoltre, Roybal ha sottolineato che uno dei principali errori in Kanban è che le squadre sono riluttanti a ottenere un buy-in anticipato. D’ora in poi, è necessario tenere riunioni di progetto prima di iniziare il progetto con Kanban. Garantirà che le persone giuste siano disponibili per il lavoro giusto.